Dichiarazione di voto

1: NO*

2: NO*

3. SÌ

* In realtà l’idea è quella di non ritirare le schede. Però non so se farlo davvero, perché vorrebbe dire che il mio astensionismo (che sostanzialmente significa, in questo caso, “non sono d’accordo con questo modo di modificare una legge e comunque mi pare che il risultato non sarebbe poi ‘sto granché”**) si confonderebbe con quello di chi non va a votare per motivi diversi. E poi mi spiace complicare la vita (anche se di poco) ai poveri scrutatori.

9 commenti

Archiviato in politica

9 risposte a “Dichiarazione di voto

  1. Guarda, pienamente d’accordo, anche sul discorso del non ritirare le schede (faccio lo scrutatore anche a questo giro, ti odierei).

  2. isa

    E la motivazione?

  3. heike: dai, non è complicato, devi solo fare le crocette nella pagina apribile del registro. Poi ogni volta che si contano le schede durante la giornata per vedere se è tutto a posto ti dimentichi che avevi segnato delle crocette, non tornano i conti, vengono dei coccoloni a tutti fino a che non ci si ricorda che è normale. Aiuta a passare il tempo.

    isa: non sono molto per un il maggioritario così brutale come lo intendono i promotori del referendum. E questa cosa di fare i referendum non per abrogare leggi ma per modificarle, creando dei quesiti lunghissimi e illeggibili mi sembra anche il modo migliore per far sì che la gente dica “ah ma non si capisce un cazzo” e non vada a votare. My 0,02 €.

  4. Torgul sloggato

    Io invece, stavolta, a votare non ci vado.
    Le ragioni del mio astensionismo le hanno già detto meglio altri, sono le 4.30 del mattino e devo uscire, ergo non mi dilungherò.
    Quel che posso aggiungere io è che non vedo il motivo per cui un sostenitore del proporzionale secco (con sbarramento altissimo), allergico addirittura al premio di maggioranza, dovrebbe votare per un fasisistissimo maggioritario alla zuava che vuole portare un paese da sempre affascinato dal partito unico ad averne due, di partito unico, come in USA.
    Il 3 quesito era stato posto come “il quesito de’ noantri”, basta con le decisioni dall’alto, per una politica al livello del cittadino, la rappresentatività popolare, sbroc, sbroc sbroc…
    In realtà è una bufala pure quello: vai a votare per dire che non vuoi che abberlusconi, dipietro e dalema si presentino in più di una circoscrizione. Embè? Datemi la possibilità di scegliere, datemi le preferenze, porca puttana troia, e poi ci penserà “il popolo” a scegliere chi vuole, se dalema o santuzzo il sindacalista di quartiere. Oppure “il popolo” va cagato fuori solo quando altri si inventano quesiti pretestuosi e raccolgono firme ad minchiam per imporli sulle nostre capoccette sante?

  5. isa

    Cavoli, questa volta son d’accordo con quel maschilista di Torgul!

  6. Astensione. It’s the easier way.

  7. Vabbeh, alla fine per coerenza con le mie incazzature per il referendum sulla procreazione assistita ho preso tutte e tre le schede. (e anche perché gli scrutatori avevano l’aria così scoglionata che se gli chiedevano una scheda sola probabilmente mi picchiavano fortissimo. E poi me le davano tutte e tre lo stesso)

  8. Torgul sloggato

    @Isa: Sapevo che il mio fascino barbaro e sciovinista ti avrebbe fatto mia! Augh!

    Per quel che riguarda la costruzione del consenso in absentia, abberlusconi può dire quel che vuole, se metà arco costituzionale, parlamentare o meno, indica l’astensione, tu non hai vinto nulla. Si vantasse pure della sua vittoria di Pirro, noi continueremo a complottare insieme a D’Alema, gli spagnoli incattiviti e i rettiliani buoni…

  9. RedErik

    Io ho chiesto solo la terza scheda, ma non mi hanno mica bastonato !!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...