BAU – Business as usual, ma anche “siamo i suoi cagnolini”

Quando mi laureai, a 24 anni, sentii di colpo un gran senso di vuoto. Per tre quarti della mia vita, praticamente da che avevo memoria, non avevo fatto altro che studiare.
“E ora?”
Passai un anno e qualcosa barcamenandomi tra stage e lavoretti fino a che non mi iscrissi a un master e mi garantii un altro paio d’anni di vita più o meno come la conoscevo, prima di trovarmi nel fantastico mondo del lavoro.

Quando un anno fa Berlusconi si dimise la sensazione per molti di noi deve essere stata simile: avevamo trascorso gran parte della nostra vita dotata di coscienza politica a odiare Berlusconi, a fare battute su Berlusconi, a leggere articoli su Berlusconi, ad analizzare le bugie di Berlusconi, a guardare le foto di Berlusconi e poi tutto d’un tratto niente, era diventato solo un signore vecchio che dopo una settimana manco quasi ti ricordavi che faccia aveva. Ovviamente, come Sauron dopo la perdita dell’Anello, stava solo rimettendosi, ma non potevamo saperlo.

Ora che nel giro di 24 ore è tornato a essere il Nemico per eccellenza, senza quasi darci il tempo di accorgerci del suo ritorno, la sensazione è quella che si devono solo riprendere degli automatismi, e si sta pronti con il dito sul reblog delle dichiarazioni, delle foto, delle bugie, delle gaffe.
È un gioco a cui abbiamo giocato a lungo, quando eravamo più giovani, non abbiamo disimparato certo in un anno.

Brace ourselves, winter is coming.

Annunci

2 commenti

Archiviato in il cotone nell'ombelico, politica, società

2 risposte a “BAU – Business as usual, ma anche “siamo i suoi cagnolini”

  1. torgul

    Oppure abbiamo capito che coi bulli non si gioca, e forse la smettiamo di corrergli appresso.

    Forse.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...